• RSS
  • FACEBOOK
  • FLICKR
  • TWITTER
  • YOU TUBE
  • NON SIAMO MICA NATI IERI
  • AIUTO AL CITTADINO
  • BANDI E CONCORSI
  • EVENTI GRUPPO IDV

TRENORD. PATITUCCI (IDV): “NEL RINNOVO DEL CONTRATTO BISOGNA VALORIZZARE I DIPENDENTI”

Milano, 27 giugno 2012 – “Non c’è stata convergenza sull’accordo fra Trenord e le sigle sindacali per il rinnovo del contratto di lavoro dei dipendenti, tant’è che uno dei sindacati di categoria più importanti come l’Orsa non lo ha siglato. In un momento delicato come quello attuale è importante cercare la massima condivisione possibile, riuscendo a trovare una convergenza su temi cruciali quali le retribuzioni e gli orari di lavoro, così da valorizzare al massimo i dipendenti”. Lo dichiara Francesco Patitucci, consigliere regionale dell’Italia dei Valori.

“Trenord è la spina dorsale del trasporto lombardo, gestisce 35 linee regionali e 10 suburbane e che serve un bacino di 650mila viaggiatori al giorno. Si tratta di una società in salute, che ha raggiunto significativi utili, eppure - rileva Patitucci – negli ultimi mesi i pendolari hanno dovuto far fronte a continui aumenti dei prezzi dei biglietti per un servizio che non ha subito evidenti migliorie”.

“A fronte di questa situazione è importante che Regione Lombardia si muova al fine di agevolare una unanime condivisione dell’accordo tra le parti. Solo così si potranno porre basi solide per un servizio migliore. Per questi motivi – conclude il consigliere regionale IdV – abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio regionale chiedendo come la Giunta intenda agire per valorizzare al meglio il personale di Trenord e raggiungere un accordo unanime con i sindacati di categoria sul nuovo contratto”.

CATEGORIE: COMUNICATI, TERRITORIO E INFRASTRUTTURE

LASCIA UN COMMENTO

VIII LEGISLATURA